Karina Cascella vince La Talpa

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
giuggyna
00Saturday, November 29, 2008 8:12 PM
Il traditore era Franco Trentalance
E' Karina Cascella la vincitrice della terza edizione della Talpa, il reality game di Italia 1. La talpa, ovvero il pornodivo Franco Trentalance ha perso il suo bottino accumulato (essendo il primo sospettato dal pubblico) lasciando alla vincitrice l'intero importo di 200.000 euro. L'opinionista di Uomini e donne, nonché fidanzata di Sasà Angelucci, ha vinto un televoto con 520.000 voti totali, con una percentuale del 54% contro Clemente Russo.


La finale della Talpa 3 si apre con Paola Perego (con pellicciotto bianco) che accoglie in studio "l'inviata super-speciale", come l'ha definita la stessa conduttrice, Paola Barale. Entrambe si sottopongono a una prova che aveva dato filo da torcere ai concorrenti in Sudafrica: prendere in mano dei serpenti.

Le urla di terrore delle due conduttrici danno ufficialmente inizio all'ultima puntata del reality. Arrivano quindi i cinque finalisti, Pasquale La Ricchia, Karina Cascella, Melita Toniolo, Clemente Russo e Franco Trentalance. tra loro, la prima vittima della talpa è Pasquale.

I quattro concorrenti rimasti affrontano quindi la prima prova della serata. Melita, Karina, Franco e Clemente devono incendiare dei totem con un'enorme palla infuocata da 100kg manovrata attraverso un cavo. La prima manche della grande prova viene superata.

I quattro finalisti si preparano quindi alla seconda parte della grande prova, l'ultima. In palio 15mila euro. I concorrenti devono arrampicarsi con lo scudo della Talpa su una scala sospesa nel vuoto e alta 20 metri (quanto un palazzo di sette piani), e che lentamente si infuoca. La concorrente più in diffoltà è Karina, che ha paura del vuoto, ma che riesce ugualmente nell'impresa.

La grande prova viene superata, la scala deve essere fatta scendere lentamente, ma un problema ad una gru rallenta le operazioni gettando nel panico Karina. La situazione si risolve, i quattro finalisti arrivano a terra. Superato il momento di panico e anche la prova.

Ecco quindi che i quattro concorrenti rimasti si sottopongono all'ultimo test che decreterà i tre finalisti della Talpa 3. L'ottava vittima della Talpa è Melita Toniolo.

Rimangono in tre e a questo punto diventa sempre più chiaro che la Talpa è Franco Trentalance. Del resto lo hanno detto anche al Tgcom praticamente tutti i concorrenti eliminati ed intervistati. Lui è da sempre il maggior indiziato anche del pubblico. In studio a questo punto entra una sorta di macchina della verità (che dal viso stabilisce se si sta fingendo o meno) a cui i tre vengono sottoposti. Mancano pochi minuti a sbugiardare chi ha ingannato i compagni per tutte queste settimane.

Non se l'aspettava invece Karina di essere la vincitrice visto che è sicuramente stata tra le più discusse concorrenti del reality. Eppure si sa le donne che hanno carattere (chiamiamolo così va) prima vengono dileggiate e poi, soprattutto se siamo in un reality, premiate. Vladimir Luxuria insegna.
A Roma, intanto, negli studi dove si è svolta la terza edizione del programma sono tutti felici per gli ottimi risultati d'ascolto: ''E' un programma che ci è costato poco", dice il produttore Silvio Testi. "Tutto il cast è costato meno di un concorrente dell'Isola dei Famosi che abbiamo letto che è arrivato a costare anche 500 mila euro. Con questi costi contenuti abbiamo totalizzato 220 ore televisive''.

Testi insieme all'autore Paolo Taggi è stato l'unico a conoscere il nome della talpa fin dall'inizio del programma. ''Ogni due giorni nel corso del programma l'autore incontra ciascun concorrente", spiega Testi . "In questo modo si trova a creare un rapporto di complicità con la talpa. Dà a loro la percezione di come sono visti dal pubblico di casa. In questo modo danno una direzione di gioco al concorrente ma senza infierirne le scelte''.

Nei momenti immediatamente precedenti all'ultima serata non poteva mancare la riflessione sul possibile passaggio a Canale 5 del reality game: ''non se ne sa nulla fino ad ora", commenta Testi, "comunque sappiamo che il direttore di rete Luca Tiraboschi non ne sarebbe felice''.

Riguardo la Talpa di questa edizione ''siamo contenti", dice il produttore, "non ci ha dato problemi a parte quelli preventivati dal ruolo. La scelta della talpa all'inizio della stagione è una cosa ''molto complessa", sottolinea Testi, "dobbiamo tener conto che le cose più apparenti possono essere quelle che danno piu' soddisfazione''. Poi un pensiero va all'immediato futuro. "Non si parla ancora della prossima edizione de La Talpa", conclude Testi, "ma siamo pronti a ripartire anche da domani perchè è un programma che mette entusiasmo a chi ci lavora. Per la location c'è l'idea di ambientarlo in Asia anche se potrebbero esserci problemi di fuso orario''.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:35 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com